Filippo Bassan Entra nell’elite dei cavalieri piu affermati.

73609_10201537244946732_843390033_n

CARTURA. Dal centro ippico di casa alla più importante manifestazione al mondo dedicata ai cavalli. Un’esperienza indimenticabile soprattutto per un giovane di Cartura. È partita dal maneggio “Le praterie” di via Ca’ Brusà, gestito dal papà Francesco, l’avventura di Filippo Bassan, 19 anni compiuti ad aprile, che fino a ieri è stato impegnato a Lanaken, in Belgio, nel “Fei World Breeding Jumping Championships for Young Horses”. Un sogno e un traguardo per la maggior parte dei cavalieri del mondo, che per il ragazzo di Cartura è già diventata una realtà. Si tratta, infatti, dell’evento più atteso dagli allevatori e dai cavalieri internazionali, che assegna annualmente il titolo mondiale riservato ai giovani cavalli di cinque, sei, sette anni e stalloni. Hanno partecipato 788 i cavalli con 441 cavalieri, in lizza in rappresentanza di 39 nazioni. Filippo ha cavalcato Bupina, una cavalla di razza Kwpn di sette anni di proprietà di Marco Miola, con cui ha già ottenuto risultati prestigiosi .(al.ce.)

LEGGI L’ARTICOLO SUL SITO DEL MATTINO DI PADOVA

Comments